Gianella, in Servizio Civile alla Meru Herbs Kenya con Ipsia Acli, ci racconta della scuola avviata ad un nuovo gemellaggio con l’Italia.

“La Kigani School è una Primary School, corrispondente alle nostre elementari in Italia. Il percorso formativo è suddiviso in otto classi: si inizia con la “class 1″ a sette anni e si conclude con la “class 8″ a 14 anni. Purtroppo, la Kigani è una scuola che può contare su una quantità di risorse molto limitata, per questa ragione, l’offerta educativa arriva soltanto fino alla “class 3″.

Una delle immediate differenze rispetto alle scuole italiane è l’uso dell’uniforme. Si riconosce subito la scuola che i bambini frequentano dai colori della loro uniforme.

Altra interessante peculiarità della scuola kenyota sono i momenti di condivisione durante la giornata.
Infatti, le attività degli studenti iniziano e finiscono con l’Assemblea. La mattina, dalle 8:00 alle 8:30, tutti gli studenti e gli insegnanti, in tutte le scuole del Paese, si riuniscono in cortile per comunicare degli annunci di interesse comune, per cantare l’inno nazionale di fronte alla bandiera del Kenya che sventola, per recitare dei poemi, danzare e cantare ancora. Si tratta di un momento molto allegro e mi pare anche un ottimo modo di iniziare la giornata.”