Gianella, in Servizio Civile con Ipsia Acli alla Meru Herbs Kenya, ci aggiorna dopo il rientro. Lei e Federica sono state allontanate nel mese di agosto per motivi di sicurezza legati alle elezioni.

“Vi saluto dalla Meru Herbs.

Siamo state trasferite in Kosovo per motivi di sicurezza durante il periodo elettorale in Kenya. Sono tornata domenica e da ieri mi sono inserita nelle attività. Nel periodo in cui ero via, ho avuto nostalgia di questa terra lontana, quindi vorrei condividere un po’ la nostra giornata d’oggi, così potete sentirvi più vicini a noi.

Stamattina Peter ha imbustato della camomilla, usando la nuova imbustatrice!!! Adesso le nostre donne la stanno impacchettando per un ordine locale: potete vedere Teresina e Agnes all’opera nella foto.

Come sapete, nella Dry Area siamo attrezzati di una nuova Green House per essiccare i prodotti. Tutte queste novità sono arrivate grazie a tutti coloro che ci supportano da lontano e anche a chi sceglie i nostri prodotti.

Vi racconto anche che da Aprile non piove più: il nostro fiume Kithino è asciutto e i raccolti sono scarsi. Sono pochi gli agricoltori fortunati che sono riusciti a raccogliere quel carcadè che vedete e che dà lavoro alle donne della nostra comunità che fanno shelling (separare il nocciolo dai petali del carcadé). La gente è un po’ preoccupata perché dovremo aspettare la fine di ottobre per la stagione delle piogge.

Infatti, come potete vedere nell’ultima foto, i membri del Nguuru Gakirwe Water Project stanno incontrando gli agricoltori della zona per fare un piano d’emergenza acqua. L’idea è di realizzare un collegamento con un nuovo fiume, Iraru river, ma i soldi dati dalla Contea non sono abbastanza, quindi stanno discutendo sul da farsi.

Queste sono le novità della Terra rossa. Vi saluto mentre aspettiamo le piogge con ansia!!!!”